Iscrizione:

|
Facebook RSS
14
09
LA NOTTE “BIANCA E VERDE”

LA NOTTE “BIANCA E VERDE”

20:00

Dettagli
Festeggiamo la sagra insieme alla città con musica, balli e naturalmente tanti piatti col nostro gorgonzola: • Via Italia, musica swing con Sergio Tamburelli Trio di TRIO SWING • Piazza Italia, Musica ispano latina con percussioni con Max Alloisio e Loris Stefanuto di Suonovivo • Via Serbelloni, animazione musicale per giovani con Joe Traversa • Piazza della Repubblica, concerto del Civico Corpo MusicaleG. Puccini
14
09
ACCENDIAMO LA NOTTE

ACCENDIAMO LA NOTTE

fine: 15 set 2013

23:00

Dettagli
Lancio delle minimongolfiere luminose.
15
09
L’ALPEGGIO DIDATTICO

L’ALPEGGIO DIDATTICO

11:00

Dettagli
• “Un’ora da casaro”, laboratorio di trasformazione del latte in formaggio - ore 11:00 • “Dal fiocco di lana al fiore di feltro” - ore 15:00 
15
09
LABORATORI DEL GUSTO

LABORATORI DEL GUSTO

15:00

Dettagli
Degustazioni guidate da esperti del settore alla scoperta dei prodotti in modo consapevole e gioioso: i partecipanti verranno guidati a toccare con mano, annusare, assaggiare, interagendo con i relatori. Ore 15:00 - Laboratorio del Gusto Ore 19:00 - Happy Cheese Su prenotazione, presso Centro Intergenerazionale, via Italia, 84 a cura di Slow Food Gorgonzola.
15
09
NOTE IN LIBERTÀ

NOTE IN LIBERTÀ

15:00

Dettagli
Canoni, villotte e villanelle a cura del Gruppo Vocale Symphonia di Gorgonzola.
Vedi tutti gli eventi

2 RUOTE IN MARTESANA

21 giugno 2015
Dalle ore 08:30 alle 17:30
Presso: Sede Pro Loco, Via Fabio filzi, 3 - Gorgonzola

Il borgo di Vaprio d’Adda è ubicato a cavallo tra le province di Milano e Bergamo. Luogo di passaggio conosciuto già in epoca romana, durante il basso medioevo costituisce assieme ai castelli circostanti un importante presidio difensivo lungo la linea dell’Adda. Nel 1500 vede soggiornare Leonardo da Vinci, che qui ha realizzato disegni oggi conservati presso la Biblioteca Ambrosiana. Attraversato da importanti vie d’acqua, nell’ottocento ha vissuto un notevole sviluppo industriale nel settore del tessile e della carta.

Il “più bel giardino d’Italia”: già nel Quattrocento viene così definita quella porzione di campagna lombarda accarezzata dall’Adda, dove si colloca Vaprio. Ed è facile credere a tale affermazione: risale infatti a quel periodo villa Melzi, splendido esempio del tanto decantato ‘otium’ campestre, e Vaprio, come altri comuni posti lungo il naviglio Martesana, richiama signori da Milano attratti dalla tranquillità della campagna, dai boschi circostanti, dalle acque dei canali e del fiume. Scarica il programma dettagliato.