Iscrizione:

|
Facebook RSS
08
10
OLTREPO' PAVESE: VARZI E ZAVATTERELLO

OLTREPO' PAVESE: VARZI E ZAVATTERELLO

07:30

Dettagli
Esiste un posto nel nord Italia in cui sembra quasi di trovarsi in Toscana: arroccati fra le colline, immersi nella vegetazione lussureggiante, con la possibilità di assaporare del buon cibo genuino e bere dell’ottimo vino in borghi medioevali che si sono conservati intatti nel corso del tempo. A pochi chilometri da Pavia e da Milano, l’ Oltrepò Pavese sorprende con aria pura e un paesaggio inusuale per quest’area del “bel paese”, conquistando col suo fascino defilato ma ugualmente mozzafiato.
16
09
19^ Sagra Nazionale del Gorgonzola

19^ Sagra Nazionale del Gorgonzola

fine: 17 set 2017

10:00

Dettagli
Chiudi gli occhi e spalanca bene le tue narici: lo senti? È l’inconfondibile profumo di zola che comincia già a spargersi nell’aria, segno che anche quest’anno si sta per ripetere la magia della città di Gorgonzola, che per un intero weekend torna ad essere la capitale delll'oro bianco-verde, l’inconfondibile formaggio con la muffa. …
09
09
ANTEPRIMA DELLA SAGRA

ANTEPRIMA DELLA SAGRA

21:00

Dettagli
E prima di cominciare le fatiche della sagra, rilassiamoci e divertiamoci con un gruppo fantastico: THE FUNKY MACHINE.Vi aspettiamo in piazza della Repubblica belli carichi!Grazie pro loco
30
06
E ...STATE CON NOI

E ...STATE CON NOI

20:45

Dettagli
Se volete trascorrere una serata sotto le stelle, torna la manifestazione E...STATE CON NOI. Tre appuntamenti imperdibili per cantare, sognare, rilassarsi in compagnia.Vi aspettiamo!
11
06
ARQUA' PETRARCA E I COLLI EUGANEI

ARQUA' PETRARCA E I COLLI EUGANEI

06:45

Dettagli
Una splendida uscita in Veneto alla scoperta di tre borghi antichi: Arquà Petrarca, Este e Montagnana
Vedi tutti gli eventi

Storia

La Sagra Nazionale del Gorgonzola nasce come manifestazione nel 1999, grazie ad una proposta della Pro Loco cittadina che, intuendone la validità, ne promosse la realizzazione. Scopo principale di Luciana Raggi, allora Presidente della Pro Loco, e dei suoi collaboratori, era quello di valorizzare il nome della città, la sua cultura e le tradizioni che la contraddistinguono, collegandole all’omonimo formaggio conosciuto a livello mondiale e prodotto nelle umide distese pianeggianti del nord Italia. Si sarebbe riusciti così a ridare importanza e valore ad antiche tradizioni del paese, ormai da troppo tempo dimenticate o ricordate solo dai cittadini più anziani: tutto questo non per colpa di qualcuno, ma per i notevoli cambiamenti che, nel tempo, hanno caratterizzato la vita di Gorgonzola.

La cittadina, infatti, negli ultimi quarant’anni ha subìto un notevole incremento demografico, dovuto a numerose motivazioni: dalle tante immigrazioni di persone provenienti da tutta Italia che hanno scelto Gorgonzola, paese limitrofo a Milano, luogo per vivere e per essere vicino a proprio ambiente di lavoro o di studio, più recenti immigrazioni straniere e a quelle di numerosi milanesi che preferiscono uscire dalla frenesia della città, scegliendo di vivere come pendolari in ambiente più tranquillo e sereno . Tutti questi fattori hanno condizionato la crescita e la continuità della cultura locale, che ha dovuto fare i conti con nuove usanze e diversi costumi che sono divenuti caratteristici del popolo gorgonzolese. Non poteva esserci soluzione migliore, quindi, che pensare, progettare e realizzare una Sagra che potesse parlare solo di Gorgonzola, della storia di questa città e dell’omonimo formaggio, per permettere a tanta gente diversa di identificarsi in un elemento: la propria città.

La storia di questo evento, nato quasi come scommessa ed inizialmente senza pretese, si tiene nella nostra città ogni terzo weekend del mese di settembre.

+Copia link